Il giudice intende discostarsi dalla perizia ? Deve indicarne le motivazioni

0
2816

Il giudice intende discostarsi dalla perizia ? Deve indicarne le motivazioni.

In ambito necessario al giudice delle specifiche cognizioni tecnico-scientifiche necessarie alla risoluzione delle questioni che gli si pongono innanzi.

La giurisprudenza della Cassazione ha sempre affermatore, sì da non potersi considerare ancora acquisiti al patrimonio della comunità scientifica. (Cass. sez II, 16 aprile 1997, n. 2751)

L’annoso quesito ai fini della sentenza finale.

Si è posta la questione se sussista o meno l’obbligo per il giudice di conformarsi in to o vi è la possibilità di dissentire.

S’impone allora una riflessione circa il ruolo del giudice, quale peritus perito, di incidere sull’iter di acquisizione della prova, dall’altro, di esaminare e contrastare, prima della decisione, la prova eventualmente a lui sfavorevole”. (sez. 5, sentenza n. 9047 del 15.09.1999, Larini ed altri, Rv. 214295).

Principio avvalorato”.

Viene così ribadita la possibilità, per il Giudice di meritorie.

Egli, infatti, non è vincolato.

In questo caso, però, deve dare una motivazione adeguata della sua scelta.

Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...