Il ddl concretezza è legge. Il Garante Privacy ribadisce le critiche

0
254

135 sì, 104 no e 3 astenuti: il ddl Concretezza in Senato di prevenire l’assenteismo.

L’obiettivo dovrebbe essere perseguito attraverso:

  • l’istituzione del “Nucleo della Concretezza” presso il Dipartimento delle prestazioni alla collettività”;
  • misure specifiche, come sistemi di verifica biometrica dell’identità e di videosorveglianza degli accessi per i dipendenti delle amministrazioni pubbliche, per verificare la presenza del lavorato da una seconda lettura?

Il Senato, anche a parere del Garante.

Sono contrario, perché impronte digitali e, contestualmente, la videosorveglianza, per combattere l’assenteismo nella Pubblica amministrazione è una misura sproporzionata”. 

La falsa attestazione della presenza è molto, e bisogna contrastarlo”. 

Ma la strada scelta dal Parlamento su più di 3 milioni di dipendenti pubblici”. 

Così”, secondo il Garante, “una larga parte dei lavorato motivo”.

Alle critiche del Garante si contrappone l’entusiasmo del ministro che ha voluto che mira a rendere più veloci le assunzioni nella pubblica amministrazione, nuovi e preziosi strumenti” che, secondo la ministra, garantiranno “migliori servizi per cittadini e imprese”.

Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here