Garante Privacy. Omicidio a Roma: i media rispettino il codice di procedura penale

0
103

Garante Privacy. Omicidio a Roma: i media rispettino il codice di procedura penale

(Dal sitorità Garante per la protezione dei dati personali).

In seguito dalla specifica normativa vigente in materia.

Oltre a quantoposta all’uso di manette ai polsi ovvero ad altro mezzo di coercizione fisica, salvo che la persona vi consenta”.

 

Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...