Imputazione 231 e obbligo al recupero o ripristino: non è abnorme l’ordinanza di diniego alla citazione

Nella sentenza in esame viene affrontato il caso di un ricorso proposto da un imputato che, nel corso del dibattimento nei confronti della società di cui era legale rappresentate, imputata del delitto di cui all’art. 452 quater cod.pen., aveva richiesto l’autorizzazione alla citazione della società stessa, ai sensi dell’art. 89 cod.proc.pen. nella veste di persona…

Questo contenuto è riservato ai soli SOCI SOSTENITORI
Accedi Diventa Socio Sostenitore
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...