Per l’istradamento delle telefonate non serve la rogatoria

E’ legittima l’utilizzazione della tecnica dell’istradamento del flusso delle telefonate provenienti dall’estero dirette ad una utenza italiana e viceversa, senza che sia necessaria un’apposita rogatoria internazionale poiché l’intera attività di captazione e registrazione si è svolta sul territorio nazionale. La giurisprudenza ha chiarito che l’attività c.d. di “istradamento”, che è identica a quella di “canalizzazione…

Questo contenuto è riservato ai soli SOCI SOSTENITORI
Accedi Diventa Socio Sostenitore
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...