231 e rappresentanza in giudizio per l’ente: l’inosservanza dell’articolo 39 pregiudica l’esercizio dei diritti

La Corte di Cassazione ritorna ancora sul tema delle norme che disciplinano la rappresentanza dell’ente nel procedimento 231 ricordando, e il caso di specie è emblematico, che l’inosservanza delle stesse produce effetti molto gravi perché determina l’inammissibilità del ricorso anche in presenza di valide considerazioni (come ad esempio il mancato accertamento dell’autonoma responsabilità dell’ente in…

Questo contenuto è riservato ai soli SOCI SOSTENITORI
Accedi Diventa Socio Sostenitore
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...