Segnalazione indebita a Centrale-Rischi: il danno non è in re ipsa

Con l’Ordinanza scaricabile la Cassazione Civile, rigettando il ricorso, si è pronunciata anche sulla richiesta di risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale, derivante dalla segnalazione alla Centrale-Rischi, ovvero da illegittimo trattamento di dati personali, affermando che il danno non è in re ipsa. Il ricorrente deduceva che il danno non patrimoniale, da illecita segnalazione…

Questo contenuto è riservato ai soli SOCI SOSTENITORI
Accedi Diventa Socio Sostenitore
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...