Domanda di protezione internazionale infondata

Secondo gli Ermellini, il Giudice può respingere una domanda di protezione internazionale se risulti manifestamente infondata sulla sola base degli elementi di prova desumibili dal fascicolo e di quelli emersi attraverso l’audizione o la videoregistrazione svoltesi nella fase amministrativa, senza che sia necessario rinnovare l’audizione dello straniero. La Corte d’Appello aveva rigettato l’appello avverso l’ordinanza…

Questo contenuto è riservato ai soli Soci Sostenitori e Soci SolidarietaDigitale
Accedi Diventa Socio Sostenitore
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...