E’ ingiuria e non diffamazione l’insulto in video-chat

0
160

L’insulto di diffamazione, poiché la persona offesa è presente. Con sentenza emessa il 28/03/2019 la Corte di Appello di Milano ha confermato di persone. Avverso tale sentenza veniva proposto di diffamazione, anziché la fattispecie di ingiuria: gli insulti sono stati rivolti attraverso una chat vocale sulla piattaforma “Google Hangouts”, diversa dalle altre piattaforme chat digitali,…

Questo contenuto è riservato ai soli Base
La procedura è la seguente:
Fase 1: Accedi, se sei già iscritto o Registrati
Fase 2: Richiesta di iscrizione gratuita al Portale
Accedi (già registrati)
Registrati
Richiedi l’iscrizione gratuita al Portale (già registrati)
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...