Ingiusta detenzione e colpa grave ostativa

La sentenza in esame affronta il tema della ingiusta detenzione e della colpa grave ostativa e quindi della rilevanza della condotta processuale dell’imputato ai fini del giudizio di riparazione. La Corte di Cassazione ha rigettato un ricorso da parte di un soggetto che aveva subito un’ingiusta detenzione in tema di presunto traffico di stupefacenti. Ricorda…

Questo contenuto è riservato ai soli Soci Sostenitori e Soci SolidarietaDigitale
Accedi Diventa Socio Sostenitore
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...