Validità delle dichiarazioni predibattimentali in caso di irreperibilità del testimone

Con la sentenza in commento gli Ermellini ribadiscono il principio secondo cui: le dichiarazioni predibattimentali , acquisite ai sensi dell’art. 512 cod. proc. pen., possono costituire la base determinante dell’accertamento di responsabilità, purché l’assenza di contraddittorio in giudizio sia controbilanciata da solide garanzie procedurali, individuabili nella esistenza di elementi di riscontro, che corroborino quei contenuti…

Questo contenuto è riservato ai soli Base, Soci Sostenitori, e Soci SolidarietaDigitale
La procedura è la seguente:
Fase 1: Accedi, se sei già iscritto o Registrati
Fase 2: Richiesta di iscrizione gratuita al Portale
Accedi (già registrati)
Registrati
Richiedi l’iscrizione gratuita al Portale (già registrati)
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...