Chiamare ” clochard ” può configurare il reato di diffamazione

Con la sentenza scaricabile, la Suprema Corte, rigettando il ricorso, in tema di diffamazione ha statuito che, sebbene l’attribuzione della qualità di clochard a un soggetto non sia offensiva in via astratta, è configurabile il reato di diffamazione nella condotta di chi utilizza tale termine in maniera dispregiativa e con modalità del tutto gratuite ed…

Questo contenuto è riservato ai soli Base, Soci Sostenitori, e Soci SolidarietaDigitale
La procedura è la seguente:
Fase 1: Accedi, se sei già iscritto o Registrati
Fase 2: Richiesta di iscrizione gratuita al Portale
Accedi (già registrati)
Registrati
Richiedi l’iscrizione gratuita al Portale (già registrati)
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...