L’inganno nella fase di introduzione del trojan non costituisce motivo di illegittimità

0
288

Con la recente sentenza gli Ermellini, rigettando il ricorso, affrontano compiutamente il tema delle intercettazioni tramite captato alla fase di introduzione del trojan all’interno di un dispositivo e alla configurabilità di eventuali profili di nullità o inutilizzabilità. Con l’ordinanza in epigrafe, il Tribunale del Riesame di Lecce ha confermatodia cautelare in carcere. Il ricorrente ha…

Questo contenuto è riservato ai soli Base
Richiedi l’iscrizione gratuita al Portale (già registrati)
Already a member? Accedi
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...