Basta il profilo Facebook per la prova della provenienza del post diffamatorio

0
90

Nella sentenza scaricabile gli Ermellini, rigettando il ricorso, hanno precisatografie, “prendendo le distanze” dalle affermazioni offensive. La Corte di Appello di L’Aquila ha confermato Chietino svolte dalla persona offesa. Avverso detta sentenza ha proposto denunciando violazione dei criteri legali di valutazione della prova ( artt. 192 e 546 cod. proc. pen. ) e illogicità della…

Questo contenuto è riservato ai soli Base
La procedura è la seguente:
Fase 1: Accedi, se sei già iscritto o Registrati
Fase 2: Richiesta di iscrizione gratuita al Portale
Accedi (già registrati)
Registrati
Richiedi l’iscrizione gratuita al Portale (già registrati)
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...