Garante privacy : tutela alle persone riprese in manette

0
288

Attenzione alla pubblicazione di immagini con dettagli non essenziali che ledono la dignità della persona: per il Garante privacy non basta pixelare le manette ai polsi di un fermato ripreso risulta identificabile, la tutela della persona deve essere effettiva.

(dal sito internet del Garante privacy – 29 marzo 2021)

L’ammonimento di costrizione fisica”.

L’Autoposta all’uso di manette ai polsi ovvero ad altro mezzo di coercizione fisica, salvo che la persona vi consenta”.

Le testate raggiunte dai nuovi provvedimenti dovranno quindi adeguarsi integralmente alle disposizioni stabilite dal Garante privacy . Le immagini pubblicate che ritraggono alcune persone in uno stato dei divieti posti alla pubblicazione.

L’Auto l’invio dei provvedimenti adottati ai rispettivi Ordini dei giornalisti.

Il Garante privacy coglie l’occasione per invitare ulteriormente tutte le testate che eventualmente continuino a divulgare simili immagini ad adeguarsi alle prescrizioni della normativa in materia di protezione dei dati personali.

Roma 30 marzo 2021

Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...