Sanzione del Garante privacy alla Regione Lazio

0
204

Sanzione del Garante privacy alla Regione Lazio
Non aveva designato la cooperativa che gestiva il call center del CUP

Il Garante per la protezione dei dati personali ha sanzionato la gestione delle prenotazioni delle prestazioni sanitarie, attraverso il call center regionale (ReCUP).

La società ha dunque trattato europeo in materia di protezione dei dati personali.

Con il provvedimentolare”.

Inoltre, come recentemente evidenziatolare e responsabile.

Rilevatorità.

Il Garante ha ritenuto misure conformi alla disciplina privacy, istituendo, ad esempio, il registro dei trattamenti.

12 marzo 2021

Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...