La scriminante della provocazione nei reati contro l’onore ( diffamazione su facebook )

Nella sentenza in commento, la Cassazione, accogliendo il ricorso, ha analizzato la scriminante della provocazione nella diffamazione su facebook , stabilendo che: la causa di non punibilità della provocazione di cui all’art. 599, comma 2, cod. pen. sussiste, non solo quando il fatto ingiusto altrui integra gli estremi di un illecito codificato, ma anche quando…

Questo contenuto è riservato ai soli Base, Soci Sostenitori, e Soci SolidarietaDigitale
La procedura è la seguente:
Fase 1: Accedi, se sei già iscritto o Registrati
Fase 2: Richiesta di iscrizione gratuita al Portale
Accedi (già registrati)
Registrati
Richiedi l’iscrizione gratuita al Portale (già registrati)
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...