Diffamazione : la provocazione esclude la colpevolezza penale non la risarcibilità civile

La Cassazione nella sentenza scaricabile, analizza il ruolo della provocazione nel reato di diffamazione . La mancata punibilità in sede penale del comportamento dell’imputato non elimina la violazione del diritto altrui che ne è derivata, trovando questa adeguata risposta nel sistema normativo, sotto il profilo civilistico, nel sorgere dell’obbligo di risarcimento del danno arrecato all’onore…

Questo contenuto è riservato ai soli Base, Soci Sostenitori, e Soci SolidarietaDigitale
La procedura è la seguente:
Fase 1: Accedi, se sei già iscritto o Registrati
Fase 2: Richiesta di iscrizione gratuita al Portale
Accedi (già registrati)
Registrati
Richiedi l’iscrizione gratuita al Portale (già registrati)
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...