L’ apprezzamento delle intercettazioni è una facoltà del giudice di merito

Massima: il diretto apprezzamento delle intercettazioni è una facoltà del giudice di merito e non un obbligo, sicché è legittimo l’affidamento al responso di non intelligibilità reso dal perito, senza verificare de auditu. Nella sentenza in commento la Cassazione ha esaminato il ruolo del Giudice di merito nella valutazione diretta delle intercettazioni o tramite perizia…

Questo contenuto è riservato ai soli Base, Soci Sostenitori, e Soci SolidarietaDigitale
La procedura è la seguente:
Fase 1: Accedi, se sei già iscritto o Registrati
Fase 2: Richiesta di iscrizione gratuita al Portale
Accedi (già registrati)
Registrati
Richiedi l’iscrizione gratuita al Portale (già registrati)
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...