L’ orientamento sessuale non può essere discriminatorio nella stipula di un contratto di lavoro

L’ orientamento sessuale non può costituire un motivo per rifiutare di stipulare un contratto con un lavoratore autonomo, tanto ha concluso l’Avvocato Generale della Corte UE . La libertà di scelta della parte contraente non può essere invocata per giustificare una discriminazione fondata sull’ orientamento sessuale. * Un lavoratore autonomo ha prestato servizi di editing per…

Questo contenuto è riservato ai soli Base, Soci Sostenitori, e Soci SolidarietaDigitale
La procedura è la seguente:
Fase 1: Accedi, se sei già iscritto o Registrati
Fase 2: Richiesta di iscrizione gratuita al Portale
Accedi (già registrati)
Registrati
Richiedi l’iscrizione gratuita al Portale (già registrati)
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...