Stalking : meri attimi di serenità della vittima non possono ritenersi sufficienti ad escludere la sussistenza di un grave e comprovato turbamento psichico

0
157

Con la sentenza n. 6323/2023 la Corte di Cassazione penale ritorna ancora sull’interessante – e purtroppo noto alla cronaca quotidiana – tema dello stalking e dei presupposti necessari per la configurabilità di tale reato. Ai sensi dell’art. 612-bis c.p. “salvo che il fatto costituisca più grave reato, è punito con la reclusione da sei mesi…

Questo contenuto è riservato ai soli Base
La procedura è la seguente:
Fase 1: Accedi, se sei già iscritto o Registrati
Fase 2: Richiesta di iscrizione gratuita al Portale
Accedi (già registrati)
Registrati
Richiedi l’iscrizione gratuita al Portale (già registrati)
Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...