Un vuoto immenso, ciao Domenico Famà , ripartiamo da te

0
356

Lo scorso 24 aprile, improvvisamente, a 48 anni non ancora compiuti, ci ha lasciato il nostro Domenico Famà , avvocato con studio in Brescia e socio fondatore di Forensics Group di cui era anima con il suo professionale esempio sempre accompagnato dal sorriso e dalla generosa disponibilità verso gli altri.

E’ difficile descrivere Domenico e solo chi ha avuto il privilegio di conoscerlo, anche solo per una sera, ha potuto apprezzare la sua solarità e la sua voglia di fare per il prossimo.

Nato a Messina, anche a seguito di esperienze personali che lo portano a combattere contro alcune ingiustizie, decide che “da grande” avrebbe fatto l’avvocato per difendere i diritti dei più deboli e lo diviene nel gennaio del 2005, esercitando la professione ininterrottamente a parte una breve parentesi come dirigente di un’azienda.

Insieme a un gruppo di amici, nel 2015 da’ vita al progetto Forensics Group di cui, nel 2017, è socio fondatore e Presidente dell’omonima associazione.

All’interno di Forensics Group, Domenico diventa anima trainante e visibile, soprattutto per l’organizzazione dei settimanali appuntamenti di divulgazione denominati “Forensics Cafè”, idea nata, nel corso della pandemia da Covid-19, durante una delle pomeridiane “chiacchierate” online tra i componenti del comitato scientifico di Forensics Group.

Nel 2020 si trasferisce con la famiglia a Brescia.

Tra le varie battaglie legali, si distingue quella balzata agli onori della cronaca, per l’affermazione dei diritti di un ragazzino affetto da sindrome Hikikomori mentre nel campo civile ricordiamo il suo impegno nelle scuole a parlare di bullismo, cyberbullismo e odio online.

L’attività di Domenico Famà si estendeva quindi su vari ambiti, dalla pratica legale vera e propria, alla divulgazione e alla ricerca interdisciplinare, in cui si distingueva per l’energia e l’entusiasmo con il quale favoriva il dialogo tra esperti di diversi settori, come dimostra l’intensa e crescente attività all’interno del Forensics Group.

Forensics Group nasce appunto in questo contesto di amicizia, con una gestione quasi familiare, contrassegnata da rapporti di profonda umanità e condivisione non solo di esperienze in ambito di forense, ma anche di valori umani.

Ed è per questo che oggi la famiglia di Forensics Group piange molto di più della scomparsa di un serio professionista poiché perde un padre, un fratello, un amico.

Chi l’ha conosciuto o l’ha incrociato anche solo per breve tempo nel suo percorso, non potrà dimenticare la risata aperta e sincera, lo sguardo penetrante e il tono sagace dei suoi commenti, frutto della sua grande capacità di osservazione profonda della realtà che lo circondava.

L’eredità (e la sfida) che Domenico Famà lascia ai suoi amici e colleghi è il desiderio di continuare a “portare l’innovazione alle persone”, incrementando il team scientifico e il dialogo tra figure professionali diversi all’interno dell’ambito forense.

Una sfida da portare avanti sempre con la curiosità, il coraggio e la profonda umiltà che hanno contrassegnato l’esperienza professionale e di vita di Domenico Famà.

Ciao Domenico.

5 maggio 2024

Segui e condividi i nostri contenuti anche sui social network...